Rosberg campione del mondo, Hamilton vince ma non basta

Articoli correlati

Nico Rosberg è il campione del mondo 2016 di Formula 1. Il pilota tedesco ha centrato per la prima volta l’impresa grazie al secondo posto nel Gp di Abu Dhabi vinto dal suo compagno di squadra Lewis Hamilton (campione uscente, battuto per soli 5 punti). Terzo posto per la Ferrari di Sebastian Vettel, a seguire le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen sull’altra rossa.

Sul filo del rasoio la gara, anche se le due Mercedes sono balzate al comando già al via. Hamilton ha giocato tutte le sue carte: ha abbassato il ritmo per creare un gruppone alle spalle, nella speranza che qualcuno superasse Rosberg.

La Mercedes ha vissuto con ansia eccessiva questa tattica, chiedendo ripetutamente al suo pilota di alzare il ritmo. Invano. «Tranquilli, sono in testa, va tutto bene» rispondeva Lewis, che stava quasi per ottenere il suo obiettivo (i primi quattro hanno tagliato il traguardo nel giro di un secondo e mezzo). Ma nessuno è andato a rovinare la festa di Rosberg. L’ultimo a provarci è stato Vettel, ma la sensazione è che il pilota tedesco alla fine non abbia voluto intromettersi nella volata per il titolo del connazionale (il ferrarista, oltre tutto, ha evitato che Hamilton pareggiasse i suoi quattro titoli).

Rosberg è il secondo campione figlio di un campione (suo padre Keke vinse nel 1982). Gli altri due sono Graham e Damon Hill. “Lewis ha vinto, Nico è campione del mondo. Una giornata perfetta”, il commento del presidente onorario di Mercedes Niki Lauda.

© Riproduzione riservata

DAL WEB: