Isis, nella lista del “pentito” anche 2 aspiranti kamikaze vissuti in Italia

Articoli correlati

Il Cairo – Nella lista di 122 aspiranti suicidi dell’Isis, trapelata insieme con altri documenti dello Stato Islamico grazie a un disertore e pubblicata dal sito dell’opposizione siriana Zaman al-Wasl, ci sono anche due jihadisti che avrebbero vissuto in Italia:
– al numero 47 figura un certo Rawaha Al Itali, detto “l’italiano”, «che ha due carte di identità, una italiana e una marocchina»;
– al numero 7 c’è Abu Ishaq Al Tunisi, «che ha visitato per quattro anni vari paesi europei, tra cui l’Italia».

Intanto, l’Anticrimine tedesco ha fatto sapere di ritenere che la lista dei 22mila nomi e dati personali degli jihadisti dell’Isis consegnata da un “pentito” a Sky News sia «autentica», come ha detto oggi a Bruxelles il ministro degli Interni tedesco, Thomas De Maiziere.

I documenti mostrano «l’accuratezza della pianificazione dell’Isis come associazione criminale», ha aggiunto il ministro, e potrebbero inoltre essere utilizzati come prova davanti a un tribunale.

© Riproduzione riservata

DAL WEB: